Strage a Parigi, Garcia: “Non ci sono parole”

Rudi Garcia è testimone oculare della terribile strage a Parigi di ieri sera. “Non ci sono parole”, è questo il pensiero del tecnico della Roma, che si trovava ieri allo Stade de France per assistere al match amichevole Francia-Germania. Poi, l’inferno in terra. L’allenatore francese è rimasto sconvolto dai gravissimi episodi di ieri, con esplosioni e attentati che hanno provocato una cifra vicina ai 200 morti. Proprio allo Stade de France uno degli attentati piú gravi, con tre granate lanciate sugli spettatori nei pressi dell’impianto sportivo nel quale era in corso di svolgimento l’amichevole di lusso, terminata per la cronaca 2-0  in favore dei padroni di casa.

Il messaggio di Garcia su twitter

Questo il messaggio di cordoglio espresso da Rudi Garcia su twitter:I miei pensieri vanno ai familiari delle vittime e dei feriti. Non ci sono parole per descrivere questa tragedia. Restiamo uniti e solidali per costruire un avvenire migliore”. Anche il francese Digne e il bosniaco Pjanic hanno espresso il loro messaggio di solidarietá verso il popolo parigino sconvolto dalla violenza degli estremisti islamici.

Leggi anche: