Striscioni Tifosi Pisa contro Petroni: Cessione saltata?

Sembra non aver mai fine la vicenda riguardante la cessione del Pisa Calcio. Striscioni di protesta dei tifosi contro il Presidente Petroni.

C’è aria di caos in quel di Pisa: dopo l’ennesimo capitolo riguardante la cessione societaria i tifosi hanno perso la pazienza, esponendo diversi striscioni di protesta nei confronti del Presidente Petroni.

Sembra infatti definitivamente decaduta la trattativa tra quest’ultimo e la famiglia Corrado per la vendita della società, ormai in condizioni economiche precarie da diversi mesi. Gli striscioni sono stati esposti lungo le vie principali della città toscana in segno di protesta contro un club che vive nell’incertezza da troppo tempo.

La protesta potrebbe continuare in campionato, nonostante il Pisa debba giocare la prossima sfida fuori casa contro il Cittadella. La situazione di classifica dei nerazzurri è abbastanza complicata: solamente due punti di vantaggio sulla zona play-out in un campionato lunghissimo e faticoso come quello di Serie B sono davvero pochi.

Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. L’ambiente è ormai sfiduciato.