Supercoppa Italiana 2014, Cobolli Gigli: "Vorrei alla Juve Higuain con Tevez"

“Vorrei alla Juve Higuain con Tevez, farebbero la differenza in qualsiasi momento“. Cosi Cobolli Gigli, ex presidente della Juventus ai microfoni di napolionline.com, intervistato sull’imminente sfida di Supercoppa che Juventus e Napoli si contederanno lunedì a Doha.

Cobolli Gigli ha toccato vari argomenti, in primis la partita di lunedì: “Conoscendo De Laurentis, bisogna che la squadra vinca a tutti i costi; conoscendo il presidente della Juventus, bisogna che la squadra vinca a tutti i costi, quindi verrà fuori certamente una gran bella sfida“. L’ex presidente della Juventus esprime anche un giudizio tecnico: “Dal punto di vista tecnico e numerico, sembra essere favorita la Juve, ma si sa che questi scontri in realtà nascondono sempre delle insidie”.

Cobolli esalta in particolare un calciatore juventino: “Ho visto una Juve affamata in campionato e ritengo Buffon il calciatore più decisivo in questo momento, come per esempio contro l’Atletico Madrid e Cagliari, dando punti decisivi alla Juve”. Allo stesso tempo però– prosegue – significa che qualcosa nella difesa andrebbe registrato meglio”. Gli viene chiesto se ciò sia imputabile all’avvento di Allegri. Risponde così: “Direi proprio di no, non scordiamoci che mancano uomini come Barzagli e Caceres“.

Impossibile non parlare di un giocatore come Tevez: “Sarà una grande sfida con Higuain, sono due grandissimi giocatori e mi piacerebbe vederli insieme alla Juventus“. Sul Napoli: “Ancora non hanno trovato la giusta continuità, mi auguro che non succeda contro la Juventus“. Quindi un pronostico finale: “Da tifoso dico che vince la Juventus, ma da ex presidente dico che vinca il migliore”.

Leggi anche: Supercoppa Italiana 2014, Sconcerti: “Juventus e Napoli alla pari”

Leggi anche: Juventus-Napoli (Supercoppa Italiana 2014): Probabili formazioni