Supercoppa Italiana 2014, Guardalà: "Nessun caso Pirlo"

Il giornalista SkyGiovanni Guardalà, ha voluto esprimere il suo parere sulla sostituzione di Andrea Pirlo da parte del mister juventino Massimiliano Allegri, durante il match di ieri di Supercoppa iNapoli. Ecco quale è l’opinione del giornalista: “Nel secondo tempo la Jyventus è sembrata essere davvero stanca, difatti non è riuscita a gestire il vantaggio”.

Guardalà spiega i motivi per cui secondo lui Allegri ha sostituito Pirlo“Probabilmente, Allegri, vedendo il centrocampo stanco, al 66° minuto sull’1-0,  ha voluto inserire Pereyra al posto di Pirlo, in modo da dare più freschezza ad un reparto, parso ormai stanco”

Il giornalista è però consapevole di una cosa: “La sfortuna ha voluto, che subito dopo (1 minuto dopo) l’uscita di Pirlo, il Napoli abbia pareggiato, proprio su di un errore di Pereyra”, per cui aggiunge: “Ritengo che non abbia senso, parlare di un caso Pirlo”, anche se ci tiene a specificare una cosa: “Col senno di poi, però, questo cambio poteva essere posticipato, oppure poteva essere fatta un’altra sostituzione”. Il giornalista Sky chiude dicendo: “Anche Vidal era in difficoltà, ma Allegri dal campo ha visto che Pirlo stesse soffrendo maggiormente”.

Leggi anche: Supercoppa Italiana 2014, Beccantini: “Non ho capito alcune scelte di Allegri”

Leggi anche: Supercoppa Italiana 2014, Allegri: “Buttati tre match-point”