Supercoppa Italiana 2014, Moggi: "Partita aperta a ogni risultato"

Partita aperta a ogni risultato” . Così l’ex Dg bianconero “Don” Luciano Moggi, in vista della Supercoppa Italiana Juve-Napoli, ha rilasciato un intervista esclusiva alla redazione di tuttojuve.com. Il direttore, oltre a conoscere l’ambiente juventino, conosce benissimo anche quello partenopeo, essendo stato dirigente del Napoli ai tempi di Maradona.

Moggi, inizia parlando della differenza che c’è tra le due squadre: “Considerando quello che sta avvenendo nel campionato italiano, certamente è la Juventus ad essere favorita”, poi però aggiunge, anche per rendere l’attesa della sfida più interessante: “Essendo però questa una  partita secca può finire in qualsiasi modo”; l’ex direttore, ora opinionista, spiega il perché delle sue parole: “Le partite dipendono dagli episodi, sia da quelli positivi e sia da quelli negativi”.

L’ex Dg spiega cosa deve fare, secondo lui, domani la Juventus per poter vincere contro il Napoli“La Juve deve puntare su di un folto centrocampo, in modo da non permettere contropiedi alla squadra avversaria”. Infine dice: “se il Napoli è quello visto fino ad ora ha pochissime speranze di vincere contro la Juventus, però se la partita dovesse mettersi subito male per la Juventus, poi sarà difficilissimo per i bianconeri poter recuperare”

Leggi anche: Supercoppa Italiana 2014, Marchisio: “E’ una Juve da Coppe”

Leggi anche: Supercoppa Italiana 2014, Chiellini: “Il Napoli non va sottovalutato”