Suso non convince il Milan: esordio in serie A lontano

Emergenza infortuni in casa Milan che non fa di certo ben sperare per un futuro che si prospetta quanto mai nebuloso ed insicuro per la formazione rossonera. Infatti, dopo Alex anche Bonaventura è uscito malconcio dalla gara contro l’Empoli, per quella che è l’ennesima ecatombe rossonera, cosa già vista anche nello scorso campionato.

In questo scenario hanno trovato spazio anche elementi che inizialmente non erano prime linee nelle scelte di Inzaghi, come Mexes e Zaccardo, passando anche per Pazzini ed Essien dati sul piede di partenza a gennaio. Chi invece continua a non trovare molto spazio è Jesus Fernandez Saez, ai più noto come Suso: l’esterno arrivato dal Liverpool non ha ancora esordito in serie A, pur avendo giocato qualche minuto in Coppa Italia contro la Lazio.

In questo scenario in cui mancano tanti giocatori titolari al Milan in molti auspicavano il possibile utilizzo dello spagnolo che però non viene ancora visto da Inzaghi. Probabile la bocciatura per lui che ora è chiamato a giocarsi chance di permanenza da qui a giugno, quando eventualmente la dirigenza potrebbe pensare di rispedirlo in Spagna, unico campionato in cui finora ha dimostrato di essere un buon giocatore.

Leggi anche: