Tacchinardi: "Conte grande tecnico, in Italia nessuno come la Juve"

Alessio Tacchinardi, ex giocatore della Juventus ha rilasciato un’intervista a Tuttosport, il noto quotidiano sportivo torinese, dove ha parlato della “sua Juve” ma si è soffermato molto anche su Conte.

Sullo Special One del Salento, ha detto che ha già fatto la storia con la Juve, così come i suoi grandi predecessori come Ancelotti, Capello e Lippi, che ha idee di calcio innovative, che è un grande motivatore e che ha riportato la Juventus laddove gli compete.

Il mister bianconero non si è fossilizzato sul suo 4-2-4 ma ha adattato il modulo alle caratteristiche dei suoi giocatori trasformandolo in un 3-5-2 dal grande equilibrio tattico e dal gran calcio giocato.

Antonio Conte

Come dice Tacchinardi ora come ora non c’è nessuno come la Juve in Italia che possa competere perchè le altre grandi sono ancora indietro rispetto alla società di Agnelli.

In Europa purtroppo il gap c’è ancora ma è tra le migliori 4-5 e se la può giocare con tutti comprese Bayern, Real e Barcellona. L’ex centrocampista ha anche spiegato che indossare la maglia della Juventus pesa sempre, 7 giorni su 7 avendola indossata per ben 11 anni.

Infine ha concluso dicendo che in Italia abbiamo dei buonissimi allenatori emergenti come Montella, che sta facendo ritornar grande la Fiorentina e anche Inzaghi e Lucarelli finiranno presto alla ribalta. “Il calcio è un gioco umile e non è detto che chi è fenomeno abbia inventato il calcio” : Tacchinardi dixit.

Leggi anche –> Juventus Primavera: parte la nuova stagione, derby alla quarta giornata
Leggi anche –> Calciomercato Juventus: Marrone o Quagliarella al Parma in cambio di Biabiany?