Tavecchio resta presidente, niente dimissioni

Carlo Tavecchio non ha dato le dimissioni ma ha deciso di restare presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

L’uomo che ha scelto Giampiero Ventura, esonerato dopo il fallimento dell’Italia, che tutti aspettavano desse le dimissioni, ha invece mantenuto la sua posizione a capo della Federcalcio. “Indisponibile alle dimissioni” sono state le sue parole durante l’incontro di oggi pomeriggio in Lega. Riunione che lo stesso Tavecchio aveva organizzato per comunicare l’esonero dell’ormai ex ct e la sua presa di posizione sul suo ruolo.

Dopo il collegio hanno parlato TommasiCi aspettavamo le dimissioni anche di Tavecchio. Non era nelle intenzioni e per questo ho lasciato prima il collegio. Ho capito che non c’è voglia di cambiare”, e Ulivieri, che invece ha difeso il presidente della Figc: “Le scelte e il lavoro fatto negli ultimi sei mesi non sono la causa della nostra sconfitta. Il presidente del Coni (Malagò) voleva le dimissioni di Tavecchio? Si è dimostrato non il capo dello sport italiano che dovrebbe essere. La sconfitta è pesantissima ma abbiamo deciso di fare un percorso lineare. Il consiglio Federale chiederà la fiducia. Se ci sarà, resterà al timone”