Tevez in conferenza:"Vidal è un campione e resterà con noi."

Dopo Allegri e Morata  il protagonista della conferenza stampa di oggi è stato Carlos Tevez. L’Apache, idolo indiscusso della tifoseria bianconera, ha toccato diversi temi, da Conte a Vidal fino all’approdo di Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera. Sulle dimissioni di Conte Tevez ha sottolineato: “No, no, le sue dimissioni non mi hanno deluso. Io l’ho detto su twitter al mister: sei un campione come persona e come allenatore. A me è dispiaciuto, ma credo abbia preso la decisione molto prima di adesso“.

Sulle notizie di mercato che vorrebbero Vidal lontano da Torino la prossima stagione invece ha voluto ribadire l’incedibilità del cileno :“Parlare di Arturo è parlare di un fenomeno, un campione. E’ difficile parlare di Arturo perchè noi compagni, i tifosi, crediamo che lui resti con noi. Io penso che i campioni come Arturo devono restare della Juventus”.

Infine una battuta sulla presunta telefonata tra lui e Marotta nella quale avrebbe minacciato di andar via se sulla panchina della Juventus fosse arrivato Mancini:” No, io non ho parlato con Marotta. Lui non deve fare questa domanda a me, a un giocatore. Io penso che la società si sia guadagnato il rispetto sempre, Marotta, Agnelli e Paratici. Non penso che si debba fare questa domanda a un giocatore, se arriva un allenatore o no. Io penso che debbano avere un po’ di rispetto quelli che scrivono nel giornale. Non è così, non si deve parlare così. Quelli che parlano così vogliono il male della Juve, questo è il mio punto di vista”.

Leggi anche –> Tevez: “Roma e Napoli favorite? I campioni d’Italia siamo noi.”
Leggi anche –> Cessione Vidal: Pavel Nedved, “Resta alla Juventus”