Thiago Alcantara dal Barcellona al Bayern Monaco?

Il Bayern Monaco, campione d’Europa in carico e già partito col nuovo corso targato Pep Guardiola, non bada a spese per provare il bis in Europa, ma anche per centrare l’alloro mondiale a dicembre e per proseguire il dominio in patria in tutte le manifestazioni.

Privatosi di Gomez, il club del presidente Kalle Rummenigge non bada a spese: dopo aver speso 38 milioni per Mario Gotze del Borussia Dortmund, la squadra bavarese verserà 18 milioni nelle casse del Barcellona per prelevare il brasiliano ma naturalizzato spagnolo (è nato però in Puglia, quando suo padre Mazinho giocava a Lecce, prima di partire per Firenze)  Thiago Alcantara, vero e proprio gioiello della cantera blaugrana.

Guardiola

Thiago Alcantara è un centrocampista con altissima propensione offensiva, come dimostrano i tre gol rifilati all’Italia nella finale degli ultimi Europei Under 21 tenutisi a giugno in Israele. Sale quindi il tasso tecnico della squadra a disposizione di Pep Guardiola, un team che al momento sembra un autentico schiacciasassi e che, attualmente, si presenterebbe in campo in questo modo: Neuer tra i pali, Lahm e Alaba sugli esterni difensivi, Boateng e Dante (con Badstuber come alternativa) al centro della difesa, Luiz Gustavo, Schweinsteiger e Javi Martinez a centrocampo, mentre davanti Guardiola avrà l’imbarazzo della scelta potendo contare su gente del calibro di Ribery, Mandzukic, Robben, Gotze, Muller, Kroos e ora anche Alcantara.

Leggi anche–>Gomez, ufficiale alla Fiorentina

Leggi anche–>Il punto sul mercato estero

Leggi anche–>Grandi manovre in casa PSG

Leggi anche–>Giggs entra nello staff tecnico dello United