L’indonesiano Thohir offre 300 milioni per rilevare l’Inter

L’Inter del presidente Massimo Moratti “rischia” di diventare una squadra dell’altro mondo. Ciò è dovuto ai desideri del magnate indonesiano Thohir che sarebbe intenzionato a rilevare l’intera quota societaria per un prezzo che si aggira intorno ai 300 milioni di eruo e di spenderne altri 90 per il calciomercato.

CALCIO: INTER; MORATTI, DOPO INGENUITA' GRAN CARATTERE

Massimo Moratti che si è recato a Londra, prima di partire ha rilasciato delle dichiarazioni: “Le trattative sono quelle che conoscete . Per il momento non ho intenzione di vendere”. In realtà il presidente attuale dell’Inter sta cercando soltanto un partner per risolvere i conti in rosso e lasciare una fetta di minoranza della società: il 30 o 40 % per poi lasciare l’intera società dopo la costruzione del nuovo stadio.

Non risulta che il gruppo capeggiati da Thohir abbia mandato un ultimatum, l’indonesiano vorrebbe subito raggiungere quasi la vetta e proponendo un vincolo pari a 280 milioni di euro ovvero l’80 % della società . Moratti tentenna ma uno degli ostacoli della trattativa è legato ai debiti che si aggirano attorno ai 150 milioni di euro, dunque bisognerebbe vedere chi pagherà questi “arretrati” dopo un probabile acquisto della società nerazzurra.