Tifosi accoltellati a Roma: Ultras Milan arrestato dopo Finale Coppa Italia

VOTA QUESTA NOTIZIA

Due tifosi sono stati accoltellati a Roma al termine della finale di Coppa Italia vinta dalla Juve. Arrestato un ultras del Milan.

La notte romana non è stata solo una festa bianconera. La finale di Coppa Italia è stata macchiata da un episodio di violenza che ha visto coinvolti un ultras del Milan e altri due tifosi, probabilmente di fede opposta. Milan-Juve si è conclusa con la vittoria della squadra bianconera ai supplementari e, abbandonato lo stadio Olimpico, un gruppo di tifosi di fede rossonera si è diretta verso un bar di via Leone IV. Proprio all’interno del locale si è poi verificato il fattaccio.

Secondo le prime ricostruzioni, un ultras del Milan avrebbe aggredito e accoltellato due tifosi, rispettivamente di 26 e 40 anni, trasportati in ospedale. La loro prognosi resta riservata, ma non sarebbero in pericolo di vita. La polizia ha quindi controllato tre pullman, identificato i passeggeri e arrestato un ultras rossonero di 19 anni. Ritrovati vicino al bar di via Leone IV bastoni e coltelli. Ancora ignoti le ragioni che hanno spinto l’ultras del Milan a compiere il folle gesto.

Leggi anche: