Tifosi Laziali contro Lotito, presidente invitato ad andare a Salerno

Vattene a Salerno” cantava la Curva Nord della Lazio al Presidente Lotito durante la partita di ieri a Roma contro l’Udinese. Intendiamoci, la Lazio ha vinto giocando bene, è a 6 punti in classifica, solo uno in meno rispetto alla tanto acclamata Roma di Garcia, ma alla Curva Nord non basta.

L’anno scorso i risultati a dir poco sensazionali ottenuti dall’undici di Pioli avevano per un po’ di tempo fatto accantonare alla Curva le contestazioni verso il tanto odiato presidente. Quest’anno, complice la bruttissima eliminazione ai preliminari di Champions, e la brutta sconfitta di Verona col Chievo, la situazione è degenerata nuovamente.

Ad honor del vero però, se da un versante Lotito raccoglie fischi, dall’altro, quello Salernitano, il presidente biancazzurro riceve elogi e applausi anche dai suoi iniziali contestatori. Lotito non è simpatico e non lo è stato mai, ma i risultati ottenuti parlano per lui. Il dato dei pochi abbonamenti sottoscritti in casa Salernitana è dovuto al fatto che la Curva Sud per scelta autonoma ha deciso di non sottoscrivere gli abbonamenti, e non ad una mancanza di fiducia verso la dirigenza. D’altronde ci sono i 22.000 presenti della prima giornata a testimoniarlo.

Leggi anche: