Tifosi Hellas Verona nudi davanti a una Chiesa a Frosinone

Frosinone-Hellas Veronafinita con la vittoria per 3-2 dei padroni di casa – è stata più di una semplice partita di calcio. Prima della gara, infatti, all’esterno del Matusa si sono registrati momenti di tensione con scontri tra le tifoserie fuori dallo stadio, una città praticamente militarizzata e sembra, il condizionale è d’obbligo, un centinaio di tifosi scaligeri nudi davanti a una chiesa del centro.

Praticamente tutti i quotidiani nazionali, infatti, raccontano dello show di cui si sarebbero resi protagonisti i butei arrivati in Ciociaria. Domenica mattina, alcune ore prima dell’inizio del match, alcuni tifosi gialloblù si sarebbero infatti denudati difronte a una chiesa in piazzale Europa. Ad assistere alla scena, così sembra, ci sarebbero stati decine di fedeli, donne e bambini. Alcuni tifosi dell’Hellas presenti a Frosinone hanno smentito, ma sembra che effettivamente qualche scaligero sia stato denunciato per atti osceni.

Quello che è certo, invece, è che la stessa piazza Europa è stata teatro di scontri tra tifosi del Verona e del Frosinone. Come mostra un video, infatti, le due fazioni si sono affrontate con lancio di pietre e bottiglie, che ha reso necessario l’intervento della polizia in assetto antisommossa. Pesante il primo bilancio della giornata che parla di centoventi proposte di Daspo, sette arresti e nove denunce.

Leggi anche: