Torres all'Atletico Madrid, il fratello: "Fernando non vede l'ora"

Fernando Torres si prepara a lasciare il Milan per tornare all’Atletico Madrid. La partenza era già fissata, ma la frenata a seguito delle titubanza di Alessio Cerci, avevano fatto tremare lo spagnolo che aveva dovuto quindi rispondere presente alla chiamata di Inzaghi per il ritiro invernale. Sono state ore infinite le ultime per Torres che, desideroso di tornare in Spagna, non avrà molto gradito il comportamento di Cerci.

Adesso che anche l’ex Torino pare aver acconsentito allo scambio Milan-Atletico Madrid con Torres, il Niño può finalmente gioire eppure, mancando ancora firme e ufficialità, preferisce attendere ancora per evitare altre sorprese: “Fernando non vede l’ora, è molto contento – rivela il fratello Israel -. Sarebbe meraviglioso se potesse tornare all’Atletico”.

Utilizza il condizionale il fratello del Niño perché nel calciomercato, finché non viene tutto scritto nero su bianco, non può mai dirsi l’ultima parola: “Non è ancora fatta, aspettiamo”. Sono solo formalità, dopo il si di Alessio Cerci, il trasferimento di Torres all’Atletico Madrid è solo questione di tempo e in Spagna sono tutti pronti ad accoglierlo.

Leggi anche: