Totti-Spalletti, l’Allenatore: “Tutto risolto”

Torna a parlare del “caso Totti” Luciano Spalletti. Al termine di Roma-Palermo l’allenatore giallorosso ha sciolto gli indugi: “La situazione è già passata. Lui ha visto la partita, è stato negli spogliatoi e domani si allenerà”. Tutto risolto, a sentire Spalletti. Tutto si è scatenato da una parolina di troppo detta da Totti al termine di Roma-Real ed è proseguita poi con le dichiarazioni rilasciate, sempre dal giocatore, alla Rai: “Dopo la partita di Champions avevo chiesto concentrazione. Bisognava riordinare del idee in vista di una partita che sembrava semplice e invece – prosegue Spalletti – viene fuori questa situazione che depista l’interesse della squadra. Ci sono dei ruoli e devi avere a che fare con tutti, non con un calciatore solo”.

Spalletti ha compreso Totti, ma, dopo l’esternazione del capitano, doveva e voleva dare un chiaro segnale per evitare di destabilizzare l’ambiente: “È stato un momento di rabbia e malessere. Lui sa di essere un giocatore e vuole fare quello. Se lo fa il più grande campione del dopoguerra sembra qualcosa di eccezionale. Avrebbe giocato, in conferenza stampa non dico bugie… Dovevo mettere ordine in questa reazione a caldo di Totti”. Nessuna mancanza di rispetto da parte di Spalletti: “Bisogna avere rispetto per i campioni, è vero, ma io devo averlo per tutti, altrimenti qui tutti convocano una conferenza quando vogliono e dicono quello che gli pare”.

Leggi anche: