Udinese-Milan 2-3, Balotelli: "Mi toglierò sassi dalle scarpe"

Mario Balotelli mai banale: la vittoria del suo Milan a danno dell’Udinese per 3-2 è in gran misura opera del numero 45 rossonero, autore di una prova brillantissima a margine della quale non le ha mandate certo a dire: “Sono contento della mia prestazione. Piano piano mi tiro via dei sassi dalle scarpe. Io sono sempre lo stesso, in campo e nello spogliatoio. Non sono come mi descrivete voi, in Italia e in Inghilterra si parla troppo. Ma sono qui per togliermi delle soddisfazioni”. Mario, finalmente tornato formato super, ha poi analizzato il match: “Abbiamo preso due goal stupidi, ma abbiamo lottato fino alla fine e meritato la vittoria. Ho giocato per la squadra, i tre punti sono pesantissimi”.

Balotelli ha poi analizzato l’atteggiamento degli avversari, che a più riprese hanno tentato di provocarlo, quest’oggi senza risultati: “So che cercano di provocarmi sempre, oggi ho preso un cartellino giallo che ha un po’ rovinato la mia partita”. Sulle prossime partite Mario non ha dubbi: “Il Milan è il Milan e noi dobbiamo scendere in campo per vincere, sempre”. Infine il numero 45 rossonero ha concluso con una battuta beffarda: “I difensori mi provocano? Tanto prendono il giallo o le mie gambe, ma la palla non la vedono”.

Leggi anche: