Ufficiale, Luca Toni al Verona

Il ritorno in Serie A dopo anni di purgatorio tra C e B va affrontato nel migliore dei modi e la dirigenza dell’Hellas Verona piazza un colpo che anima la calda e ambiziosa piazza veneta. Alla corte di Mandorlini, infatti, arriva Luca Toni, 36 anni e reduce da una stagione più che positiva alla Fiorentina, dove ha messo a segno 8 gol in 27 presenze.

Montella e Pradè non hanno rinnovato la fiducia nel centravanti di Pavullo nel Frignano e il Verona si è catapultato in maniera decisa sull’affare per sistemare il suo reparto offensivo. Toni avrà il compito di guidare la manovra offensiva scaligera e spingere, con i suoi gol, i veronesi ad una tranquilla salvezza.

andrea-mandorlini

Il passato di Toni parla da solo: dopo tanta gavetta nelle serie minori, il bomber esplode a Palermo guidando la compagine siciliana in Serie A prima di scrivere pagine importanti a Firenze (dove con 31 gol conquista il titolo di capocannoniere e la Scarpa d’Oro) dove grazie al rendimento coi viola conquista la maglia della Nazionale portando a casa la Coppa del Mondo del 2006. Passa poi al Bayern Monaco dove vince tutto quello che c’era da vincere (due scudetti, due coppe nazionali e una coppa di lega, oltre al titolo di bomber della Bundesliga e della Coppa UEFA 2007/2008). Anni bui poi tra Roma, Genoa, Juventus e Al Nasr prima del ritorno a Firenze, dove tra lo scetticismo generale riesce comunque a dimostrare di poter dire ancora la sua. E ora Verona, dove Toni avrà ancora una volta l’opportunità di far innamorare una piazza con i suoi gol.

Leggi anche –> Verona, ufficiale Gonzalez

Leggi anche –> Fiorentina, via Toni ecco Gomez