Ultime Mercato, Cavani tra Juve e Inter?

Con la stagione in corso ancora tutta da definire e un calciomercato invernale che stenta a decollare, il pensiero delle grandi d’Italia vola già all’estate e ai possibili affari futuri. Uno su tutti, quello che vedrebbe Edinson Cavani al centro di un’asta con Juventus e Inter come protagoniste. Già perché l’ex attaccante di Palermo e Napoli è ormai in rotta con il Paris Saint-Germain e tornerebbe volentieri a giocare in Serie A, come del resto ha fatto sapere più volte negli ultimi mesi. E ad accoglierlo a braccia aperte ci sarebbero proprio bianconeri e nerazzurri, che per motivi diversi punterebbero tutto sull’attaccante uruguaiano.

La Juventus, infatti, potrebbe decidere di andare forte su Cavani qualora lasciasse partite Alvaro Morata in estate. L’Inter, dal suo canto, sarebbe pronta a regalare a Mancini il Matador, che già desiderava ai tempi del Manchester City, solo in caso di raggiungimento del piazzamento in Champions League. Una prospettiva interessante per entrambe le società, che andrebbero a formare due tandem d’attacco tutti sudamericani con Dybala da una parte e Icardi dall’altra.

Una prospettiva interessante, dicevamo, ma anche onerosa. Sì perché non si tratterebbe certo di una trattativa semplice per i due club italiani, che intanto dovrebbero superare la folta concorrenza delle ben più ricche società europee. Infatti, a mettere gli occhi su Cavani, sono anche Chelsea, Manchester City e United, che come Juve e Inter vogliono approfittare della rottura tra il PSG e il giocatore. E anche ammesso che bianconeri e nerazzurri riuscissero a scavalcare le altre, resterebbe da superare l’ostacolo più grande, quello economico. Anzitutto, l’attaccante dell’Uruguay ha un contratto in scadenza nel 2018 a 9 milioni l’anno. In secondo luogo,  il club francese lo ha pagato 64,5 milioni di euro. Quindi tutto lascia pensare che il Paris Saint-Germain non ha nessuna intenzione di svendere uno dei suoi giocatori migliori, nonostante la rottura tra Cavani e Blanc sia ormai di dominio pubblico.

Detto ciò, se Juventus e Inter vogliono davvero fare un tentativo per il Matador, devono essere pronte a mettere sul piatto almeno 45 milioni, ai quali si andrebbero ad aggiungere i 9 di ingaggio da dare al giocatore. Su quest’ultimo punto, però, i club italiani sperano che la volontà di Cavani di tornare nel Bel Paese possa spingerlo ad abbassare le pretese e a ridursi, quindi, lo stipendio. Quel che è certo è che l’operazione è rimandata all’estate, quando la stagione sarà conclusa e gli equilibri saranno stabiliti. Intanto, i tifosi possono cominciare a sognare.

Leggi anche: