Ultime news Juventus: Heysel, incontro a Reggio Emilia per non dimenticare

E’ in corso in questo momento, in Via Matteotti (Reggio Emilia) la commemorazione delle 39 vittime cadute nella tragica catastrofe dell’Heysel il 29 Maggio 1985.  Quest’evento, organizzato del Comitato “Per non dimenticare“, dalle associazioni e dal comune di Reggio Emilia, è situato proprio nelle vicinanze dello stadio Mirabello, la cui gradinata prende il nome di una delle persone defunte in quell’orribile notte, Claudio Zavaroni.

Heysel

Lo stadio, in cui stamattina si è allenata la Juventus, verrà demolito e sostituito da una nuova struttura, ma la meridiana dedicato al ricordo delle vittime rimarrà e sarà parte integrante del nuovo terreno di gioco. “Il monumento e la targa verranno assolutamente preservati, come simboli di una memoria che non va persa, ma anche perchè eventi del genere non accadano mai più”.

Queste le parole di Annamaria Licata, che si è battuta in prima linea per riuscire a mantenere il monumento, e per non permettere che una tragedia di queste dimensioni finisca nel dimenticatoio. E’ giusto che calciatori, tifosi, dirigenti e con loro ogni individuo, indipendentemente dai colori e dal luogo di provenienza, mediti sull’accaduto, non abbandonando mai il ricordo, e trasmettendolo alle generazioni future.

Leggi anche–>Jovetic: “Mai avuto interesse per la Juventus”
Leggi anche–>Trofeo Tim: news e probabili formazioni
Leggi anche–>Calciomercato Juventus, Biabiany si avvicina