Ultime news Juventus: nessun bianconero si trasferirà alla Fiorentina

Il rapporto tra Juventus e Fiorentina non è mai stato semplice. Molti si saranno spesso chiesti da dove nasce questa profonda rivalità tra i due club. E’ necessario tornare indietro di qualche anno: era il 16 maggio 1982 quando, all’ultima giornata di campionato, Juventus e Fiorentina si trovavano in testa alla classifica a pari punti. Allo scadere dei 90 minuti regolamentari lo scudetto fu assegnato ai bianconeri che vinsero 1 a 0 fuori casa con il Catanzaro realizzando un calcio di rigore contestatissimo.

Nello stesso momento, a Cagliari, i viola si vedevano annullare una rete regolare. E odio fu. Da quel momento i rapporti tra le due società non furono più gli stessi. Nel corso degli anni altri episodi aumentarono la distanza tra la Juventus e la Fiorentina. Dal più datato cambio di maglia di Roberto Baggio che, nonostante le proteste dei tifosi viola, si trasferì a Torino all’inizio degli anni ’90; al più recente caso Berbatov che nell’estate del 2012, dopo aver trovato l’accordo con la Fiorentina, fu messo letteralmente in crisi dall’interessamento last minute dei bianconeri.

Stevan Jovetic Fiorentina

Non sapendo cosa fare, il bulgaro pensò bene di scegliere il Fulham. Poco più di trent’anni dopo, l’astio esistente tra i due club raffiora quando sulla lista dei desideri di Antonio Conte compare il nome di Stevan Jovetic. Stoici i Della Valle che chiedono insistentemente 30 milioni di euro in contanti facendo orecchie da mercante ad ogni proposta di Beppe Marotta.

Un tormentone quello di Stevan Jovetic che ha tenuto tutti con il fiato sospeso, anche se probabilmente la trattativa non è stata mai nemmeno realmente iniziata visto che la Juventus, dal canto suo, non aveva le possibilità economiche per portare il montenegrino a Torino e la Fiorentina difficilmente avrebbe accettato di lasciare andare il giovane talento nel covo del nemico, qualsiasi cifra fosse stata offerta.

Morale della favola: Jojo andrà al Manchester City  che potrà usufruire del piccolo sconto concesso dai Della Valle, 28 milioni possono bastare. Dopo l’ennesimo sgarbo la Juventus ha deciso quindi di chiudere definitivamente i ponti con la Fiorentina comunicando che, alla luce degli ultimi fatti, nessun giocatore attualmente in forza alla Juventus vestirà mai la maglia viola. Svanita quindi la possibilità di trasferimento a Firenze di Marrone, Storari e Quagliarella (per quest’ultimo si fa insistente l’interessamento del Norwich).

Leggi anche –> Calciomercato Juventus: primo sondaggio per Biabiany
Leggi anche –> Ufficiale: Diamanti ha rinnovato con il Bologna fino al 2017