Ultime Notizie Inter, Samuel: "A fine stagione forse smetto"

Ieri è stata una serata amara per l’Inter e i suoi tifosi. Eppure, le premesse sembravano poter esser diverse, dato soprattutto i rientri del Principe Milito e di Walter Samuel. Il difensore nerazzurro, dopo tanti infortuni e ricadute che l’anno tenuto fermo per diverso tempo, finalmente ieri sera si è ripreso le redini della difesa della sua squadra e ha giocato una buona partita, facendo vedere sprazzi di quel gran giocatore che è e che si è meritato il nome di The Wall.

Intervistato a fine partita ai microfoni di Rai Sport, l’argentino si è espresso così in merito alla brutta sconfitta dei nerazzurri, che vengono così eliminati dalla Coppa Italia e dicono addio anche quest’anno alla possibilità di alzare un trofeo: “Tenevamo alla Coppa Italia e si è visto oggi. Non meritavamo di perdere. Anche con la Lazio abbiamo preso gol al primo tiro subito. Ma stasera nel secondo tempo si è visto anche che possiamo migliorare e fare bene”. Nel corso dell’intervista, il difensore nerazzurro ha parlato del suo futuro e della possibilità che lasci il calcio giocato a fine stagione: “Potrei smettere a fine stagione, ma in società non ho ancora parlato con nessuno di questo. Sono sincero, è normale. Succederà che andremo via, sono in scadenza io e anche altri. Ma quest’anno siamo qui e vogliamo riportare l’Inter in Europa. Ce la metteremo tutta! Sono contento di essere tornato a giocare dopo l’infortunio”.

Walter Samuel

Ancora una volta in stagione l’Inter può recriminare per delle scelte arbitrali discutibili che avrebbero potuto cambiare l’esito della partita. A tal proposito, Samuel ha dichiarato: “I rigori negati? Io la vivo con tranquillità. Ero dietro Diego, ho visto che aveva la palla in testa. Gli arbitri forse si stanno condizionando da soli perché pensano che poi ci lamentiamo. Dispiace perché una situazione così può aprire una partita, ma non vogliamo lamentarci. Ora ci rimane il campionato”.

Leggi anche–> Calciomercato Inter: Carrizo, Samuel e Milito tornano in Argentina?

Leggi anche–> Inter 2013-2014: La stagione si chiuderà a zero tituli