Ultimissime Inter: il nuovo allenatore Mazzarri visita la Pinetina

I cancelli di Appiano Gentile si sono aperti questa mattina per accogliere il nuovo Mister nerazzurro, Walter Mazzarri. Visita guidata delle strutture, pranzo con Branca, Ausilio e Cordoba, primi sorrisi e strette di mano.

L’ex guida tecnica del Napoli è rimasto impressionato dal calore dei circa 150 tifosi accorsi alla Pinetina per omaggiarlo e incoraggiarlo in questa nuova avventura. Lo stesso presidente Moratti ha percepito “grinta e voglia di vincere” nel primo contatto con il nuovo allenatore.

CALCIO: INTER; MORATTI, DOPO INGENUITA' GRAN CARATTERE

La visita al centro sportivo dei nerazzurri è servita per calarsi subito nella nuova realtà, cercando di capire immediatamente cosa si può migliorare dal punto di vista strutturale. La famiglia Moratti crede nella scelta del tecnico toscano e spera di aprire un nuovo ciclo vincente, magari simile alle esperienze di Mancini e Mourinho.

La presentazione ufficiale di Mazzarri avverrà il giorno 6 giugno proprio alla Pinetina, mentre l’intero gruppo di giocatori si rivedrà l’8 luglio per l’inizio della preparazione estiva. Sono state già fissate le date di alcune amichevoli estive, tra le quali spiccano le sfide con Amburgo e il Chelsea dell’ex Jose Mourinho.

Per quanto riguarda le linee guida inerenti il mercato, Mazzarri ha chiesto alla società rinforzi mirati, con l’intento di costruire un 3-4-2-1 standard, con una difesa coperta e un centrocampo dinamico e robusto. In questo senso attenzione alle candidature di Naingollan, Basta e Isla. Questi ultimi due sarebbero ideali per potenziare le due fasce, terra di conquista da parte degli avversari nelle ultime due stagioni. Mancini, Mourinho, Mazzarri: che sia la M il fattore vincente?