Ultràs Casertana, Scontri con quelli della Nocerina

I tifosi della squadra di Caserta aggrediscono in un autogrill supporters della Nocerina, di rientro dalla trasferta di Cittanova. Nessun ferito tra le due tifoserie.

Rientro sicuramente da dimenticare per un gruppetto di tifosi della Nocerina. Sono infatti stati aggrediti dopo scontri da un gruppo di ultras della Casertana, fermatisi nell’autogrill Tarsia in Calabria, mentre rientravano dalla vittoriosa trasferta di Cittanova. I tifosi campani scendono da due pulmini e iniziano ad avvicinarsi al gruppetto dei supportes biancoazzurri.

Cosa è accaduto tra le due tifoserie campane?

Iniziano a volare minacce e dalle parole i casertani passano quasi subito ai fatti. I vetri del minivan, con il quale i tranquilli tifosi della Nocerina viaggiavano, sono andati in frantumi. Hanno rubato una sciarpa ed una bandiera della Nocerina, infine sono andati via brandendo i fumogeni accesi. Per fortuna nessun tifoso di rientro a Nocera, tra i quali c’era lo storico tifoso Gerardo D’Aurelio, ha subito o riportato lesioni fisiche.
Qualche minuto dopo nello stesso autogrill è arrivato anche il pullman della Nocerina, ma gli aggressori erano già andati via e dunque non vi sono stati problemi per i calciatori che sono ritornati in tranquillità a Nocera dopo gli scontri tra i propri ultras e quelli della Casertana avvenuti nella giornata di ieri.