Unai Emery al Milan? Galliani: "Visiterò Siviglia"

Adriano Galliani tenta il tutto per tutto. Giunto alle 15:20 all’aeroporto di Madrid, l’AD rossonero ha dato ufficialmente inizio alla missione (quasi) impossibile dell’Ancelotti-bis. Galliani non ha perso il sano umorismo che lo accompagna nelle trattative complicate e, dall’aeroporto Barajas di Madrid, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Ancelotti è una leggenda del Milan. Vengo in Spagna per turismo, magari rimango fino a settembre per visitare altre città come Siviglia (ride)”. Ovvia quindi una battuta su Unai Emery del Siviglia: “Se mi piace Emery? Allora andrò a visitare Valencia”.

Sono quindi momenti delicatissimi per il futuro della panchina rossonera, ma Galliani si nasconde dietro i soliti sorrisi sornioni anche quando si parla di Ancelotti: “Scherzo su Siviglia. Mi piace Madrid, si vive molto bene. Non vi dico se ho sentito Ancelotti, il telefono italiano non mi prende bene in Spagna”. Infine l’AD si è congedato in questo modo: “Se mi piace più Emery o Ancelotti? Non vi rispondo, ho grandi amici al Real Madrid e sono qui per loro.

Galliani, secondo quanto riportato dagli organi di stampa, prima dell’incontro con il Real Madrid ha scelto di andare a colloquio con l’Atletico Madrid: oltre ai nodi dell’affare Torres-Cerci, in pentola potrebbe bollire anche il nome di Mario Mandzukic, circolato già ieri come possibile rinforzo per l’attacco del Milan.

Leggi anche: