Utime notizie Inter, Alvarez: "Voglio far bene all'Inter e andare ai Mondiali"

L’Inter è già a lavoro da qualche giorno ad Appiano Gentile. L’obiettivo è arrivare carichi e in forma alla sfida con la Lazio del 6 Gennaio. Mister Mazzarri per l’occasione potrà contare su Ricky Alvarez che, dopo esser stato espulso ingiustamente con il Napoli e aver saltato il derby col Milan, si riprenderà il suo posto tra gli 11 titolari. L’argentino sta facendo davvero un ottimo campionato e sarà più che utile alla causa nerazzurra. In una recente intervista rilasciata a Sky Sport 24, il giocatore ha parlato, tra le altre cose, di quanto gli sia dispiaciuto non poter giocare il derby, una partita chiaramente diversa da tutte le altre: “A non giocare il derby ho sofferto troppo, da uno a dieci direi dieci, è una gara importante per noi e mi è dispiaciuto tanto non poter aiutare i miei compagni, ma l’importante è che la squadra che è scesa in campo abbia preso i tre punti”. Alvarez crede nelle potenzialità della sua Inter, soprattutto se la squadra riuscirà a tornare ai livelli delle prime sfide in campionato: “Noi dobbiamo continuare cosi, più come nelle prime partite di questa stagione nelle quali siamo riusciti a prendere pochi gol e a farne tanti, credo che quello sia l’ideale”.

Ricky Alvarez

Quest’anno sarà molto importante per l’argentino che, in maglia nerazzurra, si gioca la convocazione in Nazionale per i Mondiali in Brasile: “È un anno importante, prima penso a fare bene qui all’Inter, una delle squadre più importanti al mondo, poi tutti sappiamo che c’è il Mondiale, un’opportunità bellissima e speriamo […] Se ci penso tanto? Se vi dicessi di no sarebbe una bugia, ci penso perché le ultime volte sono andato e sento che posso essere presente in quel Mondiale. Ma devo fare bene qui, penso ad allenarmi al massimo e poi magari la Nazionale arriverà da sola”. Ricky è certo che l’Inter non risentirà dello stop natalizio, anche perché “sono pochi giorni nei quali non abbiamo mai smesso di allenarci, ognuno di noi ha fatto quello che doveva fare per ripresentarsi nelle migliori condizioni”. Non poteva mancare una domanda in merito a Guarin e ai rumors che lo danno sempre meno vicino all’Inter. A tal proposito, questo il parere del giocatore argentino: “È normale che mi dispiacerebbe, per noi è un giocatore importante, che ha fatto molto bene, perdere un giocatore come lui ci dispiace, ma ancora non si sa niente. Lui è ancora con noi e dobbiamo approfittarne al massimo”. Qualora il colombiano andasse via da Milano, sarebbe più per l’esigenza di far cassa che per demeriti in campo, ma se venisse chiesto anche ad Alavrez di lasciare l’Inter per questo motivo, il giocatore che ne penserebbe? “Io sto bene qui e voglio rimanere, poi certe altre cose non le so e dato che fino ad adesso non mi hanno detto niente io resto volentieri qui”.

Lunedì l’Inter sarà di scena all’Olimpico. Proprio contro la Lazio, nella passata stagione, venne fischiato l’ultimo rigore – tra l’altro sbagliato proprio da Alvarez – a favore dell’Inter. Ancora quest’anno, in Campionato, la squadra di Thohir non ne ha ricevuto uno. Ecco cosa pensa il giocatore nerazzurro a tal proposito: “Quella è una cosa che ci fa un po’ arrabbiare. Io non parlo di arbitri, ma un po’ di sfortuna l’abbiamo avuta perché i falli da rigore ci sono stati. Per il resto posso dire che allora è anche più merito nostro se segniamo tanto senza rigori”.

Leggi anche -> Lazio-Inter: Precedenti e Statistiche in Serie A

Leggi anche -> Calciomercato Inter: Mazzarri vuol trattenere Guarin