Verona 2013-2014, si può lottare per la salvezza tranquilla?

Dall’inferno della Lega Pro al paradiso della Serie A. Lo scorso 18 maggio l’Hellas Verona è tornato nel massimo campionato italiano dopo che per anni ha militato nei bassifondi delle classifiche di campionati anonimi e che nulla hanno a che fare con il blasone di una delle squadre più antiche del calcio italiano, capace di vincere pure un insperato scudetto nel 1984-1985.

La rinascita del club gialloblù è legata indissolubilmente a un allenatore Andrea Mandorlini. Grazie ai suoi modi di fare, che sono borderline e discutibili, ha creato quella compattezza di gruppo che ha spinto la squadra scaligera fino alla Serie A. Ora l’obiettivo che i tifosi chiedono da questa stagione è raggiungere la salvezza in anticipo. Non facile visto che le pretendi a questo risultato sono numerose e tutte agguerrite.

La squadra di Mandorlini però nel ritiro della Val Ridanna sta mettendo a punto tutte le strategie per non deludere l’appassionata tifoseria. Così tra una corsa in montagna, una partita amichevole e varie ripetute, la società sta cercando di mettere a disposizione del tecnico una compagini formata da un mix di vecchi e giovani che possa raggiungere l’obiettivo prefissato.

LUCA_TONI

In questa ottica sono arrivati alla corte di Mandorlini: Bosko Jankovic dal Genoa, Ezequiel Cirigliano dal River Plate, Luca Toni dalla Fiorentina, Fabrizio Cacciatore dalla Sampdoria, Alejandro Gonzalez dal Penarol, Simon Laner dall’Albinoleffe, Massimo Donati dall’Atalanta e Raphael Martinho dal Catania, ma pure David Speziale, Matteo Bianchetti e Michelangelo Albertazzi. Uniti a coloro che hanno portato l’Halles in Serie A formano una rosa agguerrita.

Scelte societarie che sono già state premiate dai fans veronesi che sono accorsi numerosi a sottoscrivere l’abbonamento: fino a oggi staccate 13.705 tessere (esaurite la Curva Sud e le Poltrone Est). Insomma la squadra ci crede e i tifosi anche la salvezza in anticipo non è una chimera, ma una realtà che andrà conquistata domenica dopo domenica essendo comunque consapevoli che il primo anno in Serie A, dopo tanto mancare, porta comunque con se insidie notevoli.

Leggi anche — > Ufficiale, Luca Toni al Verona

Leggi anche — > Calciomercato Verona 2013-2014, Arriva Cirigliano dal River Plate?