Verona in Serie B, matematico dopo la vittoria del Carpi contro l’Empoli

VOTA QUESTA NOTIZIA

Nella giornata odierna è arrivata la notizia che l’Hellas Verona è retrocesso in Serie B matematicamente, dopo la vittoria del Carpi contro l’Empoli. Il Verona in 35 giornate è riuscito a racimolare solo 25 punti, di cui 12 in casa e 10 fuori, con una media imbarazzante di 0,63  punti a partita. Per l’Hellas ad inizio stagione si era prospettato un campionato di metà classifica e i tifosi sognavano con la coppia d’attacco formata da due giocatori esperti e di sicuro valore come Luca Toni e Giampaolo Pazzini.

Durante la stagione invece i due attaccanti non hanno quasi mai giocato assieme, soprattutto a causa di un lungo infortunio patito prima da Luca Toni e poi da Giampaolo Pazzini. Il resto dell’organico poteva anche garantire di poter lottare per la salvezza, ma evidentemente non hanno mai trovato l’amalgama giusta per sopravvivere in una Serie A, molto più competitiva delle scorse stagioni. A noi non resta che augurare al Verona e a i suoi tifosi, una pronta risalita nella massima serie. A nulla è servita la vittoria di oggi contro il Milan.

VERONA-MILAN 2-1: GLI HIGHLIGHTS