Verona-Inter, Formazioni: Diretta Tv e Streaming

Verona-Inter si gioca domenica 7 febbraio alle 12:30, anticipo di mezzodì allo stadio Bentegodi di Verona e valido per la 24^ giornata del campionato di Serie A. L’incontro verrà trasmesso in diretta TV su Sky Calcio e Mediaset Premium. Per gli abbonati al servizio, sarà possibile seguire l’evento anche su PC, tablet o smartphone attraverso le app Sky GO e Premium Play che trasmettono in streaming.

RISULTATO GIÀ SCRITTO? IL VERONA CI PROVA

Altra partita dal risultato sulla carta già scritto, ma tutt’altro che facile per gli uomini di Mancini. Il Verona ha conseguito mercoledì scorso la prima vittoria in questo campionato, sconfiggendo l’Atalanta al Bentegodi e dimostrando di non aver ancora abdicato alla Serie A.

I gialloblu non sono una formazione trascendetale, ma incarnano bene lo spirito combattivo del proprio allenatore Del Neri e proprio sull’onda della prima vittoria vorrebbero ripetere l’impresa, per altro decisamente più complicata che con gli “altri” nerazzurri di Bergamo, per cercare disperatamente di recuperare quei dieci punti che li separano dalla salvezza. Impresa titanica, se si pensa appunto che su 23 incontri ne hanno vinto uno, perse undici e pareggiate altrettante, ma davanti agli scaligeri la lotta è serrata e oltre a Carpi e Frosinone anche le due genovesi sembrano ormai imbrigliate in una lotta per non retrocedere che sarà appassionante fino alla fine. Ed in questa lotta il Verona ha fatto capire che ci si vuole buttare a capofitto.

INTER: SEGNALI DI RIPRESA

Qualcuno potrà dire che ha riesumato la “legge del 1-0”, ma l’Inter, che ha battuto il Chievo nell’ultima di campionato, ha vinto più largamente di quanto non dica il risultato. Non fosse stato per l’esordiente portiere Seculin ora staremmo parlando di una vittoria debordante degli uomini di Mancini. Questo non sta a significare che i nerazzurri si sono messi alle spalle tutti i problemi evidenziati nell’ultimo mese di gennaio con la conseguente perdita di primato e secondo posto in classifica, ma sicuramente si sono visti miglioramenti.

L’innesto di Eder, nuovo arrivo del mercato di gennaio, ha dato la possibilità ad Icardi di muoversi in spazi più frequenti e meno intasati da avversari che prima avevano il compito facilitato dalla solitudine del bomber milanese. Va anche notato che la squadra si è mossa da squadra e non più come un gruppo di singoli, bravi, ma pur sempre singoli. Ed in questo è d’obbligo osservare come l’assenza contemporanea di Perisi, Ljajic e Jovetic è corrisposta con una prestazione collettiva di buon livello. Davanti c’era il Chievo  e non il Barcellona, d’accordo, ma segnali di ripresa sono stati dati.

I due allenatori adesso dovranno cercare di dare continuità alle prove positive del  turno infrasettimanale e riproporre magari stessi moduli e stessi uomini al netto delle indisponibilità.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Il Verona di sicuro dovrà rinunciare a Viviani e Souprayen, possibilissima la riproposizione del 4-4-2 che garantisce equilibrio e copertura con la sola incognita di Pazzini che potrebbe essere impiegato nella seconda parte dell’incontro, sfruttando quindi un po’ di stanchezza dell’avversario, proponendo Juanito Gomez al fianco di Toni  nel primo tempo. Per il resto Del Neri sembra indirizzato a non stravolgere la formazione di mercoledì sera.

Mancini ritorna in campo dopo la squalifica e come al solito le indicazioni sulla squadra sono sempre dubbie e con poche certezze. Ormai un marchio di fabbrica del tecnico jesino. La certezza è che Miranda è fuori per squalifica e quasi sicuramente sarà Juan Jesus  a prendere il suo posto. Palacio potrebbe lasciare posto a Ljajic nel tridente, a patto però che il serbo si sacrifichi anche in copertura e ad attaccare gi spazi senza palla, cosa in cui l’argentino è maestro. Ancora fuori Jovetic, a centrocampo la linea a tre dovrebbe riproporre Medel, Kondogbia, Brozovic.

Le squadre quindi dovrebbero scendere in campo con le seguenti probabili formazioni:

VERONA (4-4-2): Gollini, Gilberto, Moras, Helander, Pisano, Wszolek, Marrone, Ionita, Emanuelson, Juanito Gomez, Toni

 INTER (4-3-3): Handanovic, D’ambrosio, Murillo, Juan Jesus, Telles, Brozovic, Medel, Kondogbia, Eder, Icardi, Ljajic

VERONA-INTER IN DIRETTA TV E STREAMING

L’incontro Verona-Inter si gioca Domenica 7 febbraio alle ore 12:30 allo stadio Bentegodi. La partita sarà trasmessa in diretta TV su Sky Calcio  e  Mediaset Premium. Sarà possibili vedere il match anche in streaming, solo per gli abbonati, su Sky Go e Premium Play che permettono la visione sul proprio PC, tablet o smartphone.

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A