Si è appena concluso il primo tempo di Verona-Milan con i rossoneri in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Menez al minuto 21. Andiamo a vedere quello che è successo nella prima frazione di gioco.

Inizia molto meglio il Verona, obbligato a vincere per ritardare il verdetto della retrocessione matematica in Serie B. La squadra di Del Neri ci mette voglia e determinazione, con Ciolek e Ionita tra i più attivi insieme all’ex di giornata, Gianpaolo Pazzini. Proprio quest’ultimo va vicinissimo al gol nei primi minuti, quando sfrutta un’indecisione dei due centrali rossoneri e si trova a tu per tu con Donnarumma, bravissimo a respingere il tiro da distanza ravvicinata.

I gialloblu continuano ad essere più intraprendenti, ma Donnarumma non fa altre parate. Dall’altra parte Menez e Bacca sono poco serviti e così ci vuole un lampo di Honda per sbloccare la partita: il giapponese tira da fuori, Gollini non trattiene ed arriva Menez (forse in fuorigioco) per il tap-in vincente. 0-1 e palla al centro.

Il gol sveglia un po’ il francese, che si rende ancora pericoloso al minuto 29 con un tiro da fuori che chiama il portiere del Verona all’intervento. Al minuto 34 De Sciglio è costretto a lasciare il campo per un sanguinamento allo zigomo che non ne vuole sapere di smettere. Al suo posto entra Antonelli: davvero sfortunato il terzino.

Un minuto dopo pericoloso ancora Pazzini, che tira centrale, facile per Donnarumma. Sul ribaltamento gol in fuorigioco di Bacca, ampiamente segnalato dagli assistenti. Al minuto 40 sempre Menez va vicinissimo al raddoppio: anticipato di un soffio da Albertazzi a pochi metri dalla porta dopo una palla recuperata in zona d’attacco dal Milan.

Verona comunque ancora vivissimo, quindi ci aspetta un secondo tempo aperto.

LEGGI ANCHE:

Video: Crudeli Esulta Al Gol Di Menez, Verona-Milan (Video)

Bargiggia: “Il Milan verrà ceduto molto presto, De Sciglio…”