Nel post-partita di Verona-Milan, che ha visto la squadra di casa vincere all’ultimo secondo grazie ad una super punizione di Siligardi, l’allenatore dei rossoneri, Cristian Brocchi, è stato molto lucido e sereno nelle sue dichiarazioni, assumendosi tutte le responsabilità di una brutta sconfitta:

“Mi assumo io la responsabilità di tutto. La squadra ha interpretato malissimo la gara sotto tanti punti di vista e così è arrivata una brutta sconfitta. Oggi si è spenta la luce in alcuni momenti, i ragazzi hanno trovato difficoltà nello giocare insieme perché le cose nuove da apprendere sono tante e il tempo è stato poco fino ad ora”:

Ammette che la partita di oggi è stata un passo indietro rispetto a quella contro il Carpi:

“Rispetto alla gara con il Carpi c’è stato un altro passo indietro. La squadra si è completamente disunita e anche se abbiamo avuto qualche occasione, non è bastato perché i ragazzi devono lottare dal primo all’ultimo minuto e questo non è stato fatto”.

L’11 di Brocchi ha avuto il demerito di non giocare da squadra:

“Nelle difficoltà la squadra deve rimanere unita e compatta e questo è un po’ un limite in questo momento, quindi si deve lavorare ancora tanto nelle prossime settimane per migliorare”.

Prestazione di Honda, sempre in sacrificio, una delle poche note liete del pomeriggio:

“Una delle note positive è stata la grande prestazione di Honda da trequartista, purtroppo a volte non è stato accompagnato dalla squadra ma ha fatto una buona gara anche perché non ha mollato fino alla fine. Adesso bisogna uscire da questo momento di difficoltà ed essendo io l’allenatore mi prendo questa grande responsabilità”.

Il Milan dovrà subito ripartire per limitare i danni nelle ultime tre giornate e difendere il sesto posto dagli attacchi del Sassuolo. C’è la necessità di migliorare assolutamente in ogni reparto anche per arrivare alla finale di Coppa Italia con qualche possibilità di vincerla.

Leggi anche:

Verona, Siligardi: “Donnarumma parava tutto”

Verona-Milan, 2-1 25 Aprile 2016: Highlights (Video)