Vertice Mercato Milan, Alessio Cerci l'obiettivo principale

Si è concluso dopo circa tre ore il vertice di mercato del Milan. La serata di Arcore, indetta dal presidente Berlusconi e alla quale hanno partecipato l’allenatore dei rossoneri Filippo Inzaghi e l’Ad Adriano Galliani, è servita per decretare quelli che saranno i prossimi obiettivi del Milan. In cima alla lista resta Alessio Cerci del Torino, ma si è discusso anche di valide alternative quali Douglas Costa ed Ezequiel Lavezzi, senza dimenticare Adel Taarabt.

Pippo Inzaghi e Adriano Galliani sono giunti ad Arcore intorno alle 20.15 a bordo della stessa auto con l’allenatore al volante e il dirigente sul lato passeggero, la cena-vertice si è conclusa tre ore dopo. I due sono usciti ancora insieme, i volti erano distesi e sorridenti come all’andata, ma nessuna dichiarazione è stata rilasciata. Il tema, come si diceva, è stato quello del calciomercato e l’argomento principale Alessio Cerci. Tuttavia  Berlusconi non è disposto a investire per l’esterno d’attacco del Torino i 20 milioni di euro richiesti dal presidente granata, così si aspetteranno gli sconti di fine agosto e se questi non dovessero arrivare, l’alternativa più probabile e accessibile per i rossoneri sembra essere proprio Adel Taarabt. 

Lavezzi e Douglas Costa rimangono per il momento dei sogni. Il Milan, però, è deciso a regalare al suo tecnico l’esterno d’attacco richiesto e il vertice di mercato tenutosi ad Arcore è servito proprio a delineare una strategia. Dunque, avanti con e per Cerci, senza far grosse follie si intende.

Leggi anche: