Vicenza-Entella, Marino: “Chi gioca darà il massimo”

Conferenza stampa per il tecnico del Vicenza Pasquale Marino prima della gara contro la Virtus Entella, che si disputerà oggi pomeriggio alle 15. Il mister dei biancorossi ha parlato innanzitutto delle decisioni del Giudice Sportivo, tra cui la squalifica dello stesso Marino per una gara per insulti all’arbitro nel postpartita della gara col Brescia di martedì: “Le squalifiche possono capitare, ma la rabbia che abbiamo dovremo portarla sul campo sabato. Cosa è successo? Ho imprecato, l’arbitro era lontano e non poteva sentire ma ciò che ho detto è stato segnalato al direttore di gara dal quarto uomo. Sono imprecazioni fatte nella mia area tecnica, a mio parere il quarto uomo dovrebbe dimostrare una certa elasticità perché c’era tensione. Dispiace per la squalifica perché non ho offeso nessuno. Ma accettiamo i verdetti, ora dobbiamo rialzarci immediatamente e reagire sul campo. Abbiamo carattere e lo dimostreremo ancora una volta”.

Ancora, sui propri calciatori: “Non so cosa abbiano detto ma se stiamo ogni volta ad ascoltarli nel corridoio al rientro delle squadre, scrivendo tutto ciò che dicono, non la finiremmo più, sarebbero squalificati quattro giocatori per gara. Sono parole dettate da un attimo di nervosismo”. La chiosa è su alcuni incidenti: “La cosa veramente più grave è quella che ha coinvolto i nostri sostenitori, vandalismo quasi non commentabile. Ci fa piacere aver ricreato entusiasmo nel nostro pubblico, ma davanti a queste cose il dispiacere è tanto“.

Testa alla gara contro i liguri: “Dobbiamo essere più forti di queste situazioni, chi andrà in campo darà tutto. Cocco ha fatto cose straordinarie e forse può anche aver bisogno di rifiatare, non viene tutto per nuocere, Andrea è apparso un po’ stanco ultimamente. Deve ricaricarsi per il finale, è stato straordinario non solo per i gol. Ora diamo il massimo in ogni partita, poi si tireranno le somme. Dobbiamo essere in gioco fino all’ultimissimo minuto dell’ultima gara. Ci sarà da lottare come dovranno farlo le altre avversarie. Per fare questo tipo di campionato vuol dire che abbiamo dei valori e questi devono uscire nelle difficoltà. Questo non è un momento difficile ma una gara sbagliata. Non rimprovero nulla ai ragazzi”.

VICENZA-ENTELLA: LA DIRETTA TV E STREAMING