Vidal Ubriaco, il Cile lo caccia dal ritiro

Ennesima bravata per Arturo Vidal, il giocatore è stato cacciato dal ritiro del Cile per essere rientrato in stato trovato ubriaco. Il centrocampista del Bayern aveva trascorso la nottata nello stesso locale all’uscita dal quale aveva avuto l’incidente con la Ferrari durante la scorsa Copa America. Ad accusarlo, stavolta, ci sarebbero anche due testimoni.

Dopo la sciocchezza commessa pochi mesi fa, Vidal ci ricasca ancora una volta. Ieri il giocatore è stato nuovamente spedito a casa, ufficialmente per “motivi personali”: domani, infatti, il figlio sarà operato per curare il diabete di tipo 1, del quale soffre dalla nascita. La stampa cilena però la pensa diversamente dietro alla nuova esclusione di Vidal c’è un rientro in ritiro in stato di ubriachezza, a pochi giorni dal match amichevole del Cile contro il Paraguay. Ad accusarlo due testimoni: il primo, una donna, che lo ha visto, alle 7 del mattino, all’interno del casinò “Monticello”, dove l’ex giocatore della Juventus fu coinvolto nell’incidente dello scorso giugno; il secondo, invece, afferma di averlo visto quando stava rientrando all’interno del centro sportivo Juan Pinto Durán.

Leggi anche: