Witsel al Milan? L'intermediario: "Vuole giocare la Champions League"

Axel Witsel non verrà al Milan, perché vuole giocare la Champions League“. A dirlo è Francesco Lingenti, intermediario dello Zenit San Pietroburgo per trattare la cessione del giocatore in Italia. Le sue parole sono molto chiare: “Il Milan non è in corsa. Il giocatore vuole disputare la Champions League. L’interesse c’è stato ma non s’è sviluppato”.

Lingenti ha parlato anche dell’interesse della Juventus per il suo assistito: “Il suo possibile arrivo a Torino sarebbe potuto avvenire con un’eventuale partenza di Paul Pogba; in quel caso, molto probabilmente staremmo a parlare di un nuovo giocatore bianconero”. Quindi prosegue: “Con il trasferimento di Arturo Vidal al Bayern Monaco, la vicenda s’è un po’ complicata”.

Ma di mezzo ora sembra esserci anche un altra squadra: il Chelsea. In questo caso Lingenti è molto vago: “Anche qui ci sono stati alcuni contatti, vedremo”. Il Milan, dunque, dovrà rinunciare al belga classe 1989. A questo punto la società rossonera potrebbe affondare il colpo decisivo per Romagnoli o Ibrahimovic, anche se le due trattative danno l’impressione di andare per le lunghe.

Leggi anche: