Zanetti rapinato in Argentina: pericolo scampato per l'ex Capitano dell'Inter

Brutta disavventura per Javier Zanetti. L’ex Capitano dell’Inter, infatti, è stato rapinato in Argentina nella cittadina di Banfield mentre era a bordo della sua auto insieme al padre. I ladri hanno prelevato l’automobile ma Zanetti e il padre non hanno corso alcun pericolo, sebbene lo spavento sia stato tanto.

Minacciati di morte con pistole puntate al volto, Zanetti e il padre non hanno potuto far altro che consegnare l’autovettura ai malviventi che sono scappati a bordo della stessa. La Polizia locale si è già messa alla ricerca dei ladri dopo la denuncia esposta dall’ex capitano dell’Inter. Non è la prima volta che un campione del calcio sia rapinato dei suoi averi in patria: la povertà di alcune zone facilita questi fenomeni ed è probabile, che anche questa volta, sia stato il movente economico a determinare l’aggressione a Zanetti.

Leggi anche–> Zanetti a Thohir: “C’è tanto da fare per restare in alto”

Leggi anche–> Zanetti vice-presidente: “Farò ancora il massimo per difendere questi colori”