24-esima giornata Serie A: Analisi delle partite

La 24esima giornata vede scendere in campo per prima il Milan. Nell’ anticipo del venerdi, i rossoneri affrontano un Bologna con il morale alto dopo la bella e importante vittoria di Torino senza il loro giocatore principale Alessandro Diamanti ceduto al Guangzhou di Lippi. Dopo la sconfitta di Napoli, i lombardi dovranno sfruttare il fattore casa per ottenere tre punti che consentirebbero loro di sfidare l’Atletico Madrid in Champion’s League con più fiducia.

Posticipo serale per la Fiorentina che sfida l’Inter. I viola sono reduci dalla vittoria in semifinale di Coppa Italia contro l’ Udinese. I nerazzurri dopo un periodo di crisi sono ritornati al successo in casa contro il Sassuolo, anche contro gli emiliani però il gioco della truppa di Mazzarri a lasciato abbastanza a desiderare.

Match delle 12,30 tra il Catania e la Lazio. Le due compagini sono reduci da due pareggi. I siciliani ottengono un punto in casa del Parma, dimostrando comunque segni di ripresa rispetto alle ultime gare. I biancocelesti fermano la Roma in un derby abbastanza bloccato e dalle poche emozioni.

Nel pomeriggio di domenica l’Atalanta prova a riscattare la sconfitta dello stadio “Franchi”. A Bergamo scende in campo il Parma di Donadoni che, è reduce da un ottimo momento di forma. Cagliari-Livorno è sfida salvezza, anche se i sardi rispetto agli avversari hanno una classifica certamente migliore. Rossoblù sconfitti a Genova ma a testa alta. Situazione ben diversa per i toscani, al penultimo posto alla pari del Sassuolo.

Il Genoa ospita l’ Udinese. Sfida che sfugge a qualsiasi tipo di pronostico. Entrambe le compagini hanno vinto nell’ ultimo turno di campionato. I liguri hanno sconfitto di misura il Livorno, mentre i friulani hanno battutto nettamente il Chievo, ma in settimana sono stati sconfitti in Coppa Italia.

A Torino la Juventus gioca contro il clivensi, match sulla carta abbastanza semplice per i ragazzi di Conte. I bianconeri vogliono vincere e dimostrare tutto il loro valore soprattutto dopo il pareggio subito in extremis dal Verona.

I partenopei dopo l’ottima prova offerta in Coppa Italia contro la Roma, si concentra sul campionato affrontando il Sassuolo in trasferta. Gli azzurri si regalano l’ accesso in finale di Coppa. Neroverdi usciti sconfitti a Milano, dopo aver messo comunque in difficoltà la difesa nerazzurra. Nella rosa degli emiliani Paolo Cannavaro affronta gli ex compagni del Napoli.

Giallorossi in casa contro la Sampdoria. Per i romani la sfida dell’ “Olimpico” diventa fondamentale dopo l’uscita dalla Coppa rimane infatti solo l’ obiettivo di accorciare i punti dalla capolista. Mihajlovic e soci però non hanno nessuna intenzione di fare da vittima sacrificale. Blucerchiati che con la velocità dei loro attaccanti possono mettere sicuramente in difficoltà la retroguardia romana.

Nella serata di lunedi il Verona gioca in casa contro il Torino. Si affrontano le due maggiori sorprese di questa stagione. I gialloblu’ forti del pareggio ottenuto conto la Juve, tentano di avvicinarsi alla zona Europa League. Delusione per i granata dopo la sorprendente sconfitta casalinga di settimana scorsa. Mister Ventura cerca il riscatto al “Bentegodi” per cercare di confermarsi nelle zone alte della graduatoria.