Addio Kakà-Milan: il brasiliano torna a San Paolo poi gli USA

Ricardo Kakà ha ormai le valigie pronte e questa volta definitivamente lascerà il Milan in modo da chiudere una brillante carriera nel ricco campionato di calcio statunitense. Il fuoriclasse brasiliano infatti, tornato un anno fa in rossonero dopo i tanti infortuni al Real Madrid che lo avevano praticamente messo alla porta, sembra vicinissimo all’addio, confermato da molte fonti e che potrebbe essere solo questione di giorni, in modo da facilitare anche il mercato del Milan che chiaramente dovrebbe cercare un sostituto.

Per Kakà si apriranno le porte della MLS: stando a quanto riferito da Milannews.it il brasiliano avrebbe già apposto la firma sul suo nuovo, ricco, contratto con la squadra di Orlando per la stagione 2015. La MLS inizierà però a febbraio a tutti gli effetti e perciò Kakà potrebbe concedersi sei mesi di prestito nel “suo” San Paolo, squadra che lo lanciò nel grande calcio e da cui partì la sua straordinaria carriera.

Il Milan dunque è al lavoro per regalarsi un degno erede di Kakà, che potrebbe essere seriamente quell’Iturbe che tanto piace sia a mister Inzaghi che a Berlusconi. Un anno fa si diceva “certi amori fanno giri immensi e poi ritornano”, citando Claudio Baglioni, ma forse a un anno di distanza si può dire che a volte l’amore finisce…

Leggi anche: