Agnelli contro la FIGC: “Non c’è da chiarire nulla”

E’ stata presentata stamane a Torino la partita amichevole Italia-Inghilterra, in programma martedì 31 marzo allo “Juventus Stadium”. Alla conferenza stampa era presente naturalmente il numero uno del club bianconero Andrea Agnelli, il quale ha risposto insieme ad Antonio Conte e Carlo Tavecchio alle domande dei giornalisti presenti in sala. Il presidente della Juventus ha innanzitutto precisato quale sia il suo rapporto attuale con la FIGC, smentendo qualsiasi tipo di attrito da ambo le parti: “Con la Federcalcio c’è un dialogo costante e continuo, con il dg Uva e il presidente Tavecchio. Quindi non c’è nessun rapporto da scongelare“.

Agnelli ha poi continuato, commentando la possibilità di vedere la Lega italiana con la medesima struttura della “Football Association”: “La Federazione è titolata a definire gli obiettivi strategici, mentre la Lega di Serie A ha la competenza di attuarli. La Lega come la Premier League un sogno? I sogni ogni tanto si avverano”. In presenza del ct della Nazionale azzurra, non poteva mancare una domanda amarcord sul feeling che c’è e c’è stato tra Juve e Conte: “Fa sempre piacere rivedere Conte a Torino. Credo che tornare allo Stadium faccia piacere sia a lui che ai tifosi. Ci fa piacere incontrarlo da ct e non da avversario e spero che ci torni ancora per tanti anni da ct”.

Leggi anche: