Alex Del Piero festeggia i suoi 39 anni: auguri al numero 1 dei numeri 10

Ci siamo sempre chiesti quale fosse la sostanziale differenza tra “scrivere la storia” e “essere la storia”, una differenza sottile, che solo i più puntigliosi riescono a cogliere al volo senza incappare nei classici errori di valutazione.

Scrivere la storia, almeno in ambito calcistico, vuol dire consegnare a questo sport qualcosa di inedito, originale ma al tempo stesso fantasioso e straordinario. Vuol dire inventare un gol che diventerà poi marchio di fabbrica, esaltare la folla con giocate pazzesche e numeri di alta scuola, colpi che nel dimenticatoio non finiranno mai.

del piero

Essere la storia, forse, è qualcosa che va ben oltre il rettangolo verde: essere la storia vuol dire essere un esempio per gli altri, un’icona per i figli, un idolo per i giovani. Non è sufficiente saper giocare bene a calcio per guadagnarsi la carica di “icona storica”, quello lo sanno fare in parecchi, il vero segreto per passare alla storia è quello di creare un modello che poi tutti quanti gli altri cercheranno di imitare, con ammirazione e mai con invidia.

E’ proprio per questo che tra le pagine più ricche della Storia del calcio italiano, europeo ed internazionale, alla categoria dei “numeri 10” c’è ben stampato il volto di Alessandro Del Piero, uno che la storia l’ha impersonificata, la impersonifica, e continuerà a impersonificarla anche dopo aver appeso le scarpe al chiodo.

Del Piero Italia Germania

E’ stato un esempio fino all’ultimo Alex, anche dopo lo spiacevole trattamento riservatogli dalla dirigenza bianconera. “Vado via perchè voglio continuare a giocare a calcio” spiegò Il Capitano alla fine della sua esperienza bianconera, aggiungendo poi una delle tante frasi che gli hanno permesso di passare alla storia: “Il numero 10 non deve essere ritirato. Quando ero bambino sognavo di indossare questa maglia e questo numero, e ora non voglio certo negare a tanti altri ragazzini la possibilità di coronare il mio stesso sogno”.

Alex oggi compie 39 anni, e li festeggia dall’altra parte del mondo, dove alla sua veneranda età trova ancora tempo e forza per stupire gli appassionati e stordire i difensori avversari.

Auguri mio Capitano, nel Calcio non avrò alcun Dio al di fuori di te.

Ecco un famosissimo video realizzato sulle parole di Fabio Caressa che rende omaggio al numero 1 dei numeri 10:

Leggi anche –> Real Madrid-Juventus, i precedenti: Del Piero è leggenda (video)
Leggi anche –> Juventus-Fiorentina 1994: il gol di Del Piero che è passato alla storia (video)