Allegri ritorna nella "fatal Sassuolo", ma stavolta sulla panchina della Juve

Sabato 18 ottobre 2014 alle ore 20:45 il Mapei Stadium ospiterà la gara di campionato tra Sassuolo e Juventus, anticipo serale del 7° turno di Serie A. Chissà quali pensieri, e quali ricordi, affolleranno la mente di Massimiliano Allegri nel percorrere il tunnel che dallo spogliatoio lo accompagnerà al terreno di gioco.

Il tecnico livornese potrebbe ripensare alla cavalcata vincente della stagione 2007/08, quando guidò il Sassuolo alla prima storica promozione dalla C1 alla B e fu addirittura insignito del premio “Panchina d’oro” come miglior tecnico della categoria.

Ma potrebbero anche affiorare ricordi più recenti e ben più dolorosi, legati alle impietose immagini dello scorso 12 gennaio: nel posticipo serale del 19° turno di Serie A il neopromosso Sassuolo di un “pericolante” Di Francesco, terzultimo in classifica, batte per 4-3 il Milan di Allegri, decretando di fatto l’esonero dell’allora tecnico rossonero.

Oggi, però, la storia è diversa: quel Berardi che, con uno storico poker, gli costò la panchina del Milan, è in comproprietà proprio con la squadra di Allegri, che veleggia a punteggio pieno dopo sei giornate, mentre il Sassuolo è sprofondato all’ultimo posto in classifica.

Non possiamo sapere cosa penserà il buon Max avvicinandosi alle panchine del Mapei Stadium, ma di certo non dovrà aver paura di tornare nella “fatal Sassuolo“.

Leggi anche –> Sassuolo-Juve (2014-15): tutto esaurito al mapei Stadium?

Leggi anche –> Sassuolo-Juventus (18 Ottobre 2014): Live Streaming e Diretta Tv