Alluvione Genova, Luca Antonini "angelo del fango" (Foto)

Genova lo ha adottato e Luca Antonini ha voluto dare una mano alla sua città che, a seguito dell’alluvione, sta attraversando un momento difficile. Quattro fiumi esondati, città invase da acqua e fango, un vero e proprio disastro per il popolo ligure che a distanza di pochi anni torna a rivivere un incubo. Se lo Stato non ha mostrato ancora tutto il suo sostegno, il mondo del calcio si è già fatto avanti: svestiti i panni di calciatore e indossati gli scarponi, Luca Antonini, così come altri giocatori del Genoa, ha preso in mano la pala e da vero spalatore ha dato una mano alla gente del luogo.

“Vivo a Genova da solo un anno – ha scritto Antonini su Twittere soli due giorni fa ho dichiarato che io e la mia famiglia qui ci sentiamo a casa. Oggi soffro come un genovese doc”. E proprio come un genovese l’ex calciatore del Milan sta aiutando la sua città con la stessa forza e lo stesso cuore mostrato ogni domenica sui campi da calcio. Questa volta, però, la partita da giocare è molto più importante e l’obiettivo è far tornare a Genova e ai suoi cittadini quella serenità che l’alluvione ha spazzato via.

Alluvione Luca Antonini

Luca Antonini Alluvione