Antonio Conte a Torino: Vidal e Pogba restano, Llorente può partire

Dopo una breve vacanza trascorsa nel Salento, sua terra d’origine, Antonio Conte è previsto rientrare quest’oggi a Torino dove si confronterà con Beppe Marotta a proposito del mercato in entrata e in uscita. Nessuna sorpresa fino ad ora per il tecnico bianconero dal momento che in casa Juventus il calciomercato è ancora in fase iniziale: si stanno sondando le varie offerte per quanto riguarda i giocatori in partenza sia per quanto riguarda eventuali nuove acquisizioni.

Antonio Conte farà quindi una sorta di punto della situazione con la dirigenza bianconera, ribadendo probabilmente quelli che sono i suoi obiettivi per la prossima stagione. Quel che è certo è che Conte ha smorzato gli entusiasmi per un possibile arrivo alla Juventus di Didier Drogba; il motivo non è difficile da intuire: i 36 anni dell’ivoriano non collimano affatto con la volontà del tecnico di costruire una rosa di giovani talenti.

Sfuma quindi l’ipotesi Drogba, così come non è da escludere che Conte non sia disposto a rinunciare ad uno tra Arturo Vidal e Paul Pogba. Il buon proposito di fare bene anche in Europa non sarebbe evidentemente realizzabile se uno tra i due centrocampisti lasciasse la Juventus. Senza dubbio sono numerosissime le richieste e le offerte sopraggiunte alla Juventus per i due giocatori; il cileno sembrerebbe addirittura vicinissimo ad un trasferimento al Real Madrid, ma la Juventus, spinta da Antonio Conte, potrebbe clamorosamente decidere di trattenere sia l’uno che l’altro e fare cassa in altro modo.

La cessione di Ciro Immobile al Borussia Dortmud ha già arricchito il tesoretto bianconero di 10 mln di euro e altrettanti dovrebbero materializzarsi dalle cessioni di Mirko Vucinic e Fabio Quagliarella, ma è con Fernando Llorente che la Juventus spera di incassare quanto necessario per ingaggiare un attaccante di livello (Morata in cima alla lista di Conte). Due club spagnoli avrebbero mostrato un interesse per il basco: Valencia e Barcellona. La cessione di Llorente, arrivato in bianconero a parametro zero, significherebbe per la Juventus incassare una notevole plusvalenza.

 

Leggi anche–> Mercato Juventus: il punto sulle cessioni
Leggi anche–> Calciomercato: l’Atletico Madrid vuole Vidal