Arancia e diarrea? Ecco il motivo: “Fate attenzione!”

Arancia e diarrea sono collegati tra loro? Purtroppo, la diarrea è un sintomo abbastanza comune, che può dipendere da tantissimi fattori. In alcune persone che soffrono di problemi di salute, l’aumento della quantità delle arance nella propria dieta significa avere problemi allo stomaco e all’intestino: da qui, sintomi come la diarrea. Ecco quali sono questi casi e quando le arance possono scatenare questa reazione così improvvisa. Otterrai anche semplici consigli che ti permetteranno di capire quando puoi mangiare le arance senza effetti indesiderati e quando, invece, è meglio lasciar perdere ed evitare anche i succhi fatti in casa con l’estrattore.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Arancia e diarrea: come funziona?

Arancia e diarrea sono collegate tra di loro, ma questi agrumi non causano direttamente questi sintomi. La diarrea può essere causata da una malattia pregressa, come può essere: 

  • un’allergia; 
  • una celiachia; 
  • una cirrosi; 
  • una colite; 
  • una colite ulcerosa; 
  • un’alimentazione sregolata dovuto a un viaggio (diarrea del viaggiatore); 
  • una gastrite; 
  • l’endometriosi; 
  • una gastroenterite; 
  • le intolleranze; 
  • una legionella; 
  • la malaria; 
  • la salmonella; 
  • il tifo; 
  • un tumore e persino diversi tipi di ulcera. 

Oltre a queste malattie, ci sono malattie anche più gravi che si manifestano con la diarrea, ma dove questa non è l’unico sintomo. Succede in malattie come: 

  • morbo di Crohn; 
  • ebola; 
  • dengue;
  • pellagra; 
  • polipi intestinali. 

Come vedi, la diarrea può avere tantissime cause e molte malattie diverse possono provocarla, quindi solo un medico specialista può dire da cosa dipende

Nella maggioranza dei casi, si tratta di un problema che si manifesta a causa dello stress e per una cattiva alimentazione. Un altro sintomo che si manifesta insieme alla diarrea è solitamente il bruciore allo stomaco collegato a bruciore nelle vie urinarie. 

La diarrea può contenere anche sangue nei casi più gravi. Di solito sconfiggendo la malattia che causa la diarrea si sconfigge anche il sintomo nel giro di pochi giorni. 

Naturalmente, deve essere il medico a definire una terapia adeguata. Durante questo periodo di degenza, arancia e diarrea non possono assolutamente interagire tra di loro. Il motivo è semplice: l’arancia, oltre alle proprietà benefiche, ha anche proprietà pericolose per chi soffre di diarrea. 

Infatti, contiene degli acidi che possono aumentare l’acidità di stomaco e quindi rendere la diarrea ancora più dolorosa e pericolosa.

Arancia e diarrea: come evitare

L’unica cosa da fare è evitare di mangiare l’arancia quando ci si trova in questa situazione. Questo vale anche per i più piccoli. I bambini, soprattutto i neonati, soffrono spesso di diarrea, in particolare nei primi mesi dello svezzamento. Il motivo è semplice: i bambini imparano via via a digerire i cibi più difficili e man mano che questo avviene si soffre anche di diarrea. In questi momenti, i bambini devono assolutamente evitare il succo d’arancia o l’arancia stessa. Il metodo migliore per evitare queste situazioni è eliminare del tutto le arance dalla dieta per il periodo stretto di convalescenza e di mangiarne pochissima, magari accanto ad altri cibi nelle settimane successive. Chi soffre di diarrea cronica, invece, deve evitare completamente le arance: otterrà comunque vitamine e sali minerali necessari seguendo la propria terapia.