Arrestati i rapitori del padre di Tevez a Buenos Aires

Giustizia è fatta per Carlitos Tevez. Le forze dell’ordine argentine, infatti, hanno tratto in arresto un 22enne argentino ed un 24enne peruviano, accusati di essere stati gli artefici del rapimento del padre dell’Apache, avvenuto il 29 Luglio nella periferia di Buenos Aires.

Ad incastrare i due malviventi sarebbero state le intercettazioni telefoniche, effettuate dopo l’increscioso episodio, terminato con il rilascio del padre (adottivo) di Tevez in cambio di un compenso di circa 36mila euro.

Il blitz è stato effettuato nel Muncipio di Moron, in provincia di Buenos Aires, ed è stato organizzato dalla Policia Federal argentina. Per Raimundo Segundo Tevez e suo figlio, questo arresto rappresenta la definitiva chiusura di una pagina da dimenticare.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SU CARLITOS TEVEZ

Leggi anche –> Rapito il padre di Tevez in argentina: la sequenza dei fatti