Arrestati nove Ultras dopo Inter-Saint Etienne

Sono nove gli ultras che sono stati arrestati al termine di Inter-Saint Etienne partita che si è giocata ieri sera e valida per la terza giornata dell’Europa League. A finire in manette sono otto tifosi francesi che nel pomeriggio hanno messo a ferro e fuoco il centro di Milano dopo aver dato vita a un corteo non autorizzato con tanto di lancio di petardi, risse e danneggiamenti. L’accusa nei loro confronti è di resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi e lancio di petardi.

Ma dietro le sbarre è terminato anche un italiano che allo stadio, dopo la perquisizione all’uscita, è stato trovato in possesso di un coltello. Gli scontri di ieri si inseriscono all’interno dei rapporti di gemellaggio che legano la tifoseria nerazzurra con quella del Nizza che è invece nemica in terra francese proprio dei sostenitori del Saint Etienne.

INTER-SAINT ETIENNE: GLI HIGHLIGHTS