Arrestato Antonio Gozzi presidente dell’Entella: corruzione

Dopo il caos scatenato dal “famoso” foglietto ritrovato nel post di Frosinone-Entella, ancora problemi in casa biancoceleste: stamane é stato arrestato a Bruxelles il presidente della Virtus Antonio Gozzi, nonché amministratore delegato di Duferco e numero uno della Federacciai. L’arresto, effettuato dalle autorità belghe, sarebbe la conseguenza di una lunga importante indagine per corruzione, iniziata sulla scorta di sospette tangenti consegnate da Gozzi a uno degli ufficiali della Repubblica Democratica del Congo, per ricevere favori economico-finanziari.

Il presidente dell’Entella si presenterà in Belgio dinanzi al giudice Michel Claise per cercare di dimostrare la sua innocenza e tornare alla guida del club ligure. Proprio il sito ufficiale della squadra di Chiavari ha reso noto un comunicato per far sentire la propria vicinanza al loro numero uno: “Il nostro presidente Antonio Gozzi si è presentato spontaneamente in Belgio per essere ascoltato dal Giudice Istruttore Claise in merito al caso Kubla. In attesa di dimostrare la sua inequivocabile e totale estraneità alla vicenda, è stato trattenuto a Bruxelles per ricostruire i fatti. Aspettiamo il Presidente per la prossima partita Entella-Catania”.

Leggi anche: