Arrigo Sacchi torna al Milan? Galliani: "Porte aperte per lui"

Dopo la voce che è uscita fuori nelle ultime ore e che voleva Arrigo Sacchi vicino ad un ritorno al Milan, seppur con ruolo diverso da quello di allenatore, ecco che c’è anche la conferma da parte di Adriano Galliani circa il possibile ritorno a Milanello dell’ex allenatore emiliano. Infatti, prima di entrare in Lega, l’a.d. rossonero si è fermato a parlare con i giornalisti che lo hanno incalzato su diversi temi, a partire proprio dal possibile ritorno di Sacchi.

Sacchi torna? Io sono anni che spero che Arrigo collabori con noi. Emotivamente, lui non è mai andato via. Sacchi ha fatto tante cose ma nell’immaginario collettivo lui è l’allenatore del Milan. Le porte, per lui, sono aperte per fare il guru, il supervisore o altro. C’è questo desiderio da parte sia del presidente Berlusconi sia da parte mia. Arrigo capisce molto di calcio e io credo che una figura come lui, che aggira per i campi dalla prima squadra ai Pulcini 2005 sarebbe importante. Io lo sento spessissimo. Dipende solo da lui”. Conferma dunque di un nuovo ruolo di scovatore di talenti per Arrigo Sacchi, già da tempo fido alleato della dirigenza del Milan.

Parole anche sul mercato, su Torres e su quelli che saranno i prossimi impegni: “Mercato? Se non va via nessuno ovviamente nessuno può entrare, al momento siamo a posto così e non sostituiremo Honda che sarà impegnato con la Coppa d’Asia tramite il mercato. Pazzini? Non andrà via, nessuno ha chiesto la sua cessione, né tanto meno Inzaghi. I prossimi impegni saranno importanti e potranno dire molto sul nostro futuro, anche perché le regole dell’Uefa non ci aiutano al momento. Torres? Non sta bene con la caviglia, tornerà un campione”.

Leggi anche: