Ascoli-Crotone: probabili formazioni (Serie B 2018/19)

Il Crotone di Stroppa cerca punti preziosi contro l'Ascoli.

Dopo il turno infrasettimanale che si è concluso giovedì sera, la Serie B torna in campo per la 19° Giornata. Il Crotone, in piena crisi nera dopo l’ennesimo ko casalingo contro lo Spezia, vola al Del Duca per affrontare l’Ascoli di Vincenzo Vivarini. La gara si giocherà domenica 30 novembre alle ore 15:00 allo stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli Piceno. Tredicesimo confronto tra le due squadre nel campionato cadetto. La gara sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming su DAZN. Andiamo a vedere le probabili formazioni delle due squadre.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Qui Ascoli

I bianconeri reduci dal pesante ko rimediato contro il Palermo cercheranno il riscatto contro i calabresi per concludere al meglio il 2018. Due pareggi consecutivi ed una sconfitta, questo il bottino raccolto nelle ultime tre giornate di Campionato dai marchigiani che sono undicesimi in classifica con 21 punti. 5 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte fino ad ora. Vivarini potrebbe affidarsi al 4-3-1-2 con Laverone, Brosco, Valentini e D’Elia a protezione della porta difesa da Perucchini. A centrocampo Frattesi, Troiano e Addae. Ninkovic in cabina di regia sarà a sostegno delle due punte Ardemagni e Beretta.

Qui Crotone

Un finale d’anno da dimenticare per i calabresi, contestati dai propri tifosi soprattutto dopo la sconfitta casalinga rimediata giovedì sera contro lo Spezia. Sconfitta che ha portato alle dimissioni di Massimo Oddo e al ritorno in panchina di Giovanni Stroppa. Il tecnico di Mulazzano sarà chiamato a traghettare la squadra alla salvezza dal momento che i calabresi si trovano in piena zona retrocessione con soli 13 punti. 3 vittorie, 4 pareggi e 10 sconfitte, un bottino che non fa certo onore ad una squadra che ad inizio campionato aveva l’ambizione di tentare nuovamente la risalita nella massima serie. Un 2018 che non ha portato bene ai calabresi che a maggio hanno dovuto ingerire l’amaro boccone della retrocessione. Una vittoria, però, in casa dei bianconeri potrebbe far concludere l’anno con una gioia. Da gennaio, però, urgerà cambiare rotta.

Stroppa dovrebbe salvo sorprese dell’ultima ora riproporre il 3-5-2. Dunque difesa a tre con Sampirisi, Vaisanen e Curado a proteggere la porta difesa da Cordaz. A centrocampo potrebbe nuovamente essere titolare Valietti. A completare il reparto ci saranno Molina, Barberis, Zanellato e Martella. In attacco fiducia ancora a Budimir e Simy.

A dirigere la gara sarà il signor Luca Massimi della sezione di Termoli coadiuvato dagli Assistenti Luigi Rossi di Rovigo e Damiano Margani di Latina e dal quarto uomo ufficiale Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata.

Probabili formazioni

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini; Laverone, Brosco, Valentini, D’Elia; Frattesi, Troiano, Addae; Ninkovic; Ardemagni, Beretta. Allenatore: Vincenzo Vivarini.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Sampirisi, Vaisanen, Curado; Valietti, Molina, Barberis, Zanellato, Martella; Simy, Budimir. Allenatore: Giovanni Stroppa.