Atletico Madrid-Milan 4-1, Seedorf: "E' mancata la giusta grinta alla squadra"

Il Milan di Seedorf esce sconfitto dallo stadio Calderon per 4-1. A far cadere i rossoneri le reti messe a segno da Diego Costa che, dopo il gol realizzato a San Siro, firma una doppietta, Arda Turan e Raul Garcia. L’unico gol rossonero, invece, porta la firma di Kakà. Sconfitta pesante quella contro gli spagnoli dell’Atletico Madrid perché costa al Milan l’eliminazione dalla Champions League ed evidenzia i numerosi difetti del Diavolo. Se nel match d’andata i rossoneri avevano fatto ben sperare i propri tifosi e avevano convinto anche il loro tecnico Clarence Seedorf, questa volta la squadra ha letteralmente toppato e lo stesso allenatore, intervistato ai microfoni di Sky Sport dopo il match, è apparso rammaricato e deluso.

Nel momento migliore per il Milan loro hanno segnato e noi facciamo fatica a reagire una volta in svantaggio”. Inizia così il tecnico rossonero che poi prosegue esaminando la partita: “Nel primo tempo siamo riusciti a recuperare la partita, ma poi il secondo gol dell’Atletico, quello con deviazione, ha spento le nostre energie. Nel secondo tempo non abbiamo avuto la grinta giusta per lottare. In generale non è stata una partita positiva“.

Conclusasi la gara e prima di rispondere alle domande dei vari giornalisti, Seedorf ha voluto parlare con i suoi ragazzi negli spogliatoi:Abbiamo analizzato la situazione. La Champions era un obiettivo importante e, dopo la bella gara di San Siro, volevamo qualificarci. Adesso guardiamo al futuro e al campionato. Non guardiamo la classifica, ma ragioniamo partita per partita”. A non essere all’altezza della situazione questa sera è stata l’intera squadra che è sembrata per ma maggior parte del tempo assente e improduttiva: “Noi speriamo sempre nelle prestazioni di Balotelli, ma stasera tutta la squadra non ha prodotto la grinta giusta”.

Chiusa la parentesi Champions, adesso al Milan resta solo il campionato e anche lì i rossoneri devono stare attenti a non lasciare punti per strada perché questo rischierebbe di allontanare l’Europa League, principale obiettivo della squadra di Seedorf: “Adesso ci rimane solo la Serie A, il gruppo deve sentire le cose che possiamo ottenere. Non possiamo buttar via quanto fatto di buono finora. È un momento triste e c’è amarezza, i giocatori sono delusi e devo tirarli su”. 

Leggi anche-> Atletico Madrid-Milan 4-1: Video Gol e Sintesi

Leggi anche-> Atletico Madrid-Milan 4-1: le pagelle

Leggi anche-> Atletico Madrid-Milan 4-1: la cronaca del match